Spaghetti al pesto di cicoria

Spaghetti al pesto di cicoria

Spaghetti al pesto di cicoria e crema d’aglio dolce

Un alternativa di cucinare la cicoria, sempre conservando quel sapore un po amarognolo, tipico di questa verdura.

La cicoria si presta in molteplici modi di essere cucinata, dal classico ripassata in padella con del pomodoro, la zuppa di cicoria e ceci o la minestra di cicoria e patate. Insomma sta solo a voi e alla vostra fantasia.

Procedimento:

La prima cosa da fare e mondare la cicoria, lavatela bene più volte, cambiando l’acqua e lessatela in acqua bollente salata per 5 minuti. Scolate, una volta raffreddata strizzatela bene e tritatela. In una padella fatte rosolare uno spicchio d’aglio sbucciato con 3 cucchiai d’olio Evo.

Unitevi la cicoria e lasciatela insaporire per qualche minuto a fuoco vivace.Lasciate intiepidire e mettete il tutto nel frullatore con 1 dl d’olio.

Successivamente:

Private il taleggio della crosta, tagliatelo a pezzetti e aggiungetelo al composto frullato di cicoria insieme al pecorino e al Parmigiano. Salate, pepate, frullate e tenete la crema in caldo a bagnomaria..

Cuocere al forno per 40 minuti, la testa d’aglio così come si presenta,avvolta nella carta stagnola a 160 gradi.

Una volta che l’aglio si sarà intiepidito, schiacciare il contenuto nella besciamella, e con un frullatore ad immersione frullare il tutto.

Cottura della pasta e impiattamento:

Lessate gli spaghetti in abbondante acqua bollente salata. Scolatele al dente e conditele subito con la crema di cicoria e un cucchiaio di besciamella. Se gli spaghetti vi dovessero sempre troppo asciutti, diluite eventualmente con qualche cucchiaio dell’acqua di cottura della pasta, mescolate bene e servite subito.

Ingredienti per 4 persone:

320 gr. spaghetti
1 Kg Cicoria
20 gr. Parmigiano grattugiato
50 gr. Taleggio Stagionato
20 gr. Latte Intero
20 gr. Farina 00
20 gr. Burro
1 Aglio intero
Foglie di Maggiorana fresca per decorare
Sale – Pepe – Olio Evo qb

Your Cart

No products in the cart.

Go to checkout